Copy
Novità dal mondo della PNEI. Powered by PNEI-IT.COM. 
Benvenuto nella newsletter di pnei-it.com
 
 

Terapie dal mondo della PNEI


Newsletter del 05 dicembre 2013
 
Le precedenti newsletter sono accessibili a questo link.
 
Sono anche accessibili dai nostri spazi su twitter e facebook ai seguenti indirizzi:
http://www.twitter.com/pneiit
http://www.facebook.com/pneiit


Come affrontare le malattie invernali (alte vie aeree)
 
Prevenire, ossia come mantenere il sistema immunitario efficiente
 
Lo stile di vita è strettamente connesso con la funzionalità del sistema immunitario.
 
Pratiche associate ad una migliore attività delle cellule natural killer (Kusaka Y et al. Prev Med 1992;21:602-15) sono le seguenti:
  • non fumare
  • ampia assunzione di verdure a foglie verdi
  • pasti e sonno regolari
  • mantenere un peso corretto per l’età e la statura
  • esercizio fisico non strenuo regolare.
 
Fattori dietetici generali utili a stimolare una corretta risposta immunitaria:
  • consumo di zuccheri raffinati inferiore a 30 g/die
  • ampio consumo di frutta, verdura e agrumi
  • apporto proteico sui 0.8 g/Kg di peso/die
  • adeguato apporto idrico
  • eliminare grassi idrogenati
  • evitare bevande alcoliche
 
Barriere culturali (divisione mente/corpo) rendono difficile apprendere come il sistema immunitario sia integrato con la risposta agli stress, con le reazioni psichiche alla vita e con i nostri tratti caratteriali (sempre passibili di cambiamento !). Importante qui sottolineare come gli studi (vedasi ad esempio la recente review “Minding the body: Psychotherapy and cancer survival” di D. Spiegel ed il libro conciso ma estremamente aggiornato sul tema: KB Koh - Somatization and Psychosomatic Symptoms, 2013 - Springer) dimostrino che una capacità di coping matura si associa ad un miglior funzionamento immunitario.
 
L’integrazione alimentare, molto di moda, di solito non porta benefici al funzionamento del sistema immunitario. E’ utile solo su prescrizione medica in caso di specifici sospetti carenziali.
 
Utili al fine di incrementare la funzionalità dei sistemi mucosecretori bronchiali e le difese immunitarie aspecifiche sono:
         - bevande calde, soprattutto tisane, infusi o decotti a base di echinacea, andrografis, foglie di lampone, astragalo membranaceo, timo, fiori d’arancio, ginepro, salvia, eleuterococco, menta, e altre ancora (si raccomanda di fare attenzione alle eventuali intolleranze individuali !);
         - uso di fermenti lattici o yogurt con fermenti lattici vitali;
         - sciroppi di lumaca;
         - Aloe vera in sciroppo, bevanda o estratto fluido, senza superare le dosi consigliate (rischio di tossicità gastroenterica);
         - omeopatia: es. Influenzinum 30 CH nella stagione fredda;
         - corretta umidificazione e temperatura degli ambienti in cui si soggiorna;
         - evitare gli ambienti affollati o mal ventilati (si ricorda che non è tanto il freddo a trasmettere le patologie invernali quanto piuttosto il contatto umano !);
         - manipolazioni fasciali, osteopatia, chiropratica stanno fornendo crescenti evidenze sulla loro capacità di migliorare la funzione del sistema immunitario:
                 + Saggio G, Docimo S, Pilc J, Norton J, Gilliar W. Impact of osteopathic manipulative treatment on secretory immunoglobulin a levels in a stressed population. J Am Osteopath Assoc. 2011 Mar;111(3):143-7.
                 + Pepino VC, Ribeiro JD, et al. Manual therapy for childhood respiratory disease: a systematic review. J Manipulative Physiol Ther. 2013 Jan;36(1):57-65.
                 + Fernández Pérez. Can myofascial techniques modify immunological parameters? J of Alternative and Complementary Medicine 2013;19:24 -28.
         - in casi particolari, su prescrizione medica, vaccini orali a base di bactolisati da fare a cicli mensili per tutto il periodo freddo.
 
 
Rimedi, ossia comportamenti utili in caso di malattie di tipo influenzale.
 
Questi consigli sono utili anche e soprattutto alle prime avvisaglie di sindrome influenzale come spossatezza, congestione nasale, senso di raucedine, scarsa tolleranza alle variazioni termiche con brividi o sudorazioni, ecc…
 
Cardine di ogni guarigione è la meditazione. Spesso ci accorgiamo che poco prima di ammalarci i nostri ritmi di vita erano più convulsi e frenetici del solito; forse ci sentivamo anche particolarmente frizzanti e brillanti, come in un sorta di piccolo “episodio maniacale”. Quando ci ammaliamo ci viene chiesto di fermarci.
Forse anche con lo scopo di riprendere con più passione di prima, ma ci viene chiesto comunque di fermarci un momento. La febbre, fenomeno tuttora non ben compreso dalla medicina, è chiaro invito al riposo, non un sintomo da eliminare.
 
La PNEI considera come rimedi potenzialmente utili nelle sindromi respiratorie influenzali molti approcci terapeutici tra cui fitoterapia, omeopatia, manipolazioni, massaggi, gemmoterapia, mineraloterapia, oligoterapia, ecc… senza trascurare, se necessario, farmaci e antibiotici. Qui ci si limita a delineare un approccio di primo e di secondo livello per facilitare la guarigione fermo restando:
- il necessario riposo;
- abbondante idratazione con acqua e/o bevande senza zuccheri aggiunti;
- dieta regolare, con corretto apporto proteico, ricca in agrumi e fibre, soprattutto verdure a foglia verde;
- aerazione periodica della casa dove si soggiorna;
- effettuare una corretta igiene ambientale e degli oggetti in uso TUTTAVIA SENZA eccedere nell’uso di disinfettanti e prodotti igienizzanti che possono diventare a loro volta stimoli irritanti per mucose, vie aeree, cute, occhi, intestino, ecc… (ad es. inutile pulire 2-3 volte al giorno una tastiera del computer con disinfettanti che rischiano poi di accumularsi nell’ambiente, lavatevi piuttosto le mani prima di usarla).
 
Approccio terapeutico di primo livello:
         - rimedi omeopatici quali Oscillococcinum 200, Aconitum Napellus 9 CH, Allium Cepa 9 CH, Mercurius Solubilis 9 CH, Natrum Muriaticum 9 CH, Nux Vomica 9 CH, e altri a seconda della situazione particolare (prevalenza o meno di tosse, febbre, rinite più o meno intensa con o senza scolo, abbassamento di voce, ecc…). Per quanto i rimedi omeopatici siano privi di effetti dannosi è altresì importante una corretta prescrizione al fine di renderne efficace la cura;
         - ampio uso di rimedi caldi (non bollenti) quali tisane a vostro piacere;
         - Echinacea pallida e/o purpurea a titolo noto in aggiunta ad eventuali tisane con Echinacea (la tollerabilità è molto ampia e non sono al momento riportati danni da intossicazione; appare buona anche la sicurezza in gravidanza). In moltissimi paesi (tra cui Germania e Francia) l’Echinacea è entrata a tutti gli effetti come primo medicinale in caso di sintomi influenzali, vedasi Complete German Commission E Monographs;
         - Sciroppi a base di estratto di lumaca a dosaggio pieno;
         - vitamina C 500 mg al giorno, zinco 30 mg al giorno, bioflavonoidi 1 grammo al giorno;
         - fermenti lattici per 10 giorni;
         - tavolette/caramelle a base di propoli ed eucalipto;
         - trattamenti locali (gargarismi) con lattoferrina 100 mg sciolta in acqua e/o in alternativa sciacqui/gargarismi con acqua salata (1 cucchiaio da caffè in circa 200 cc di acqua);
         - aerosol con acqua di mare (ovviamente sterile idonea all’uso) e/o fumenti con menta, salvia, timo, eucalipto, camomilla, ecc…
 
Approccio terapeutico di secondo livello (ossia alternativo/integrativo al precedente, RACCOMANDANDO di contattare il medico in caso di persistenza dei sintomi senza miglioramenti dopo 3 giorni):
         - Hydrastis canadensis (idraste), assolutamente controindicata in gravidanza e allattamento, i componenti berberinici contenuti nella pianta hanno potere antinfettivo; si può assumere la radice secca, i rizomi, sottoforma di infusi e tè, estratto liquido, estratto secco, tinture e applicazioni topiche. Utile anche come  antipiretico.
         - Pelargonium sidoides (geranio pelargonio, geranio del sudafrica), ampie proprietà benefiche nelle affezioni delle prime vie aeree, nelle bronchiti, nelle rinosinusiti e nelle faringotonsilliti. Si può assumere come estratto secco in capsule titolate;
         - Hedera helix (edera comune), pastiglie all’edera;
         - Lobelia inflata (lobelia), sotto forma di estratto secco, tintura ed estratto fluido, utile come broncodilatatore, migliora le secrezioni bronchiali ed il broncospasmo; può avere effetti collaterali;
         - Astragalus membranaceus (astragalo), in compresse titolate utile nel favorire le difese immunitarie con produzione di interferoni e immunoglobuline (A e G);
         - Aglio: preferibilmente in capsule titolate anche al fine di evitare la severa alitosi; tuttavia, se tollerato, ottima azione degli spicchi masticati crudi.
         - N-acetilcisteina: 300 mg 2 volte al giorno, azione mucolitica, antinfiammatoria e antiossidante.
         - Bromelina (estratto di gambo d’ananas): azione antinfiammatoria, vasoprotettiva, antiedema.
 
 
Si ricorda che alcuni prodotti possono avere importanti interazioni farmacologiche (soprattutto i fitoterapici con gli anticoagulanti, ma non solo) per cui è sempre opportuno consultare il medico in caso di assunzione di altri medicinali.
 
Ogni potenziale consiglio di carattere medico deve sempre essere discusso e contestualizzato con il proprio Curante e non deve sostituire in nessun caso i consigli del proprio Terapeuta.
 

-  -  - 
La presente newsletter ha scopo puramente informativo senza la pretesa di essere esaustiva della vasta letteratura che ogni giorno viene prodotta in ambito PNEI.
Suggerimenti, segnalazioni o commenti sono ben graditi.

www.pnei-it.com è un servizio internet gratuito di informazione scientifica diretto dal Dr. Stefano Mancini e rivolto sia a professionisti della salute sia a tutti coloro che sono interessati alla PNEI.
Se avete a cuore i nostri obiettivi  potete inviare un libero contributo alla pagina “Sostienici” del nostro sito.
Vi sarà inviata regolare ricevuta in formato pdf all’indirizzo email che ci indicherete.

 
Lo staff di pnei-it.com 
Copyright © 2013 www.pnei-it.com - Dr. Stefano Mancini - OBOE, All rights reserved.
Email Marketing Powered by Mailchimp