Copy
 
Editoriale

Ddl autonomi, un punto di partenza per rilanciare davvero le professioni

Le osservazioni e le proposte di Confprofessioni in audizione alla Commissione Lavoro del Senato

Il ddl sul lavoro autonomo non imprenditoriale è di un atto di equità che riconosce il valore e la dignità del lavoro autonomo e professionale, che accoglie le istanze di tutti i liberi professionisti e dei freelance e rappresenta il segno tangibile di un rinnovato interesse per una parte importante del tessuto economico del Paese. Dietro il generale apprezzamento per gli interventi proposti, alcune parti del disegno di legge però possono essere migliorate, sia nella definizione delle misure di tutela, sia sul fronte previdenziale e fiscale, prima di arrivare in tempi rapidi all'approvazione finale in Parlamento.

di Gaetano Stella, presidente di Confprofessioni.
…continua a leggere
 

 

  • Ultim’ora
     

    Ddl autonomi, bene le tutele, no a troppi paletti

    Il presidente Stella in audizione alla Commissione Lavoro del Senato sul Jobs act del lavoro autonomo: «Un atto di equità che riconosce la dignità dei professionisti, ma attenzione alle norme troppo restrittive»

    «Il Jobs act sul lavoro autonomo è un atto di equità che riconosce il valore e la dignità del lavoro autonomo e professionale. Siamo favorevoli alle garanzie introdotte dal nuovo Statuto, tuttavia vi è il rischio che le finalità di tutela

    …continua a leggere
  • Speciale 50°
      

    Mezzo secolo di storia delle professioni

    Nel 2016 si celebra il cinquantenario di Confprofessioni, proiettata al futuro. Eventi, un'agenzia per i fondi Ue e avanti con le tutele ai professionisti

    «Mai sedersi sugli allori». L'antico adagio potrebbe essere il leit-motif del 2016 per Confprofessioni che, dopo aver incassato numerosi successi nell'anno appena trascorso (dalla riammissione degli studi professionali alla Cig in deroga, al nuovo Ccnl che ha introdotto misure di welfare

    …continua a leggere
  • News
     

    Jobs act autonomi, al via l'esame al Senato

    Il relatore in Commissione Lavoro, Maurizio Sacconi annuncia ulteriori misure a sostegno di partite Iva e professionisti su lavoro agile, welfare integrativo e fisco

    Lavoro agile, welfare integrativo e fisco dei lavoratori autonomi. Il Jobs act degli autonomi approda in Commissione Lavoro del Senato. Lo scorso 25 febbraio, infatti, è cominciato l’esame del ddl nella commissione presieduta da Maurizio Sacconi, relatore del provvedimento governativo

    …continua a leggere
  • News
     

    Partite Iva liberate dal sospetto elusivo

    Parla Maurizio Del Conte, il padre dello Statuto del lavoro autonomo»

    «Lo Statuto del lavoro autonomo è il completamento della riforma del lavoro. Con il Jobs act abbiamo puntato a rilanciare il contratto di lavoro subordinato, con una forte politica di incentivazione, e contemporaneamente abbiamo fatto pulizia di quell'area grigia che stava intorno al lavoro autonomo e che purtroppo si era annidata nei contratti di lavoro a progetto». Intervistato a

    …continua a leggere
  • News
     

    Ddl concorrenza, il Senato accelera

    Tra i provvedimenti che coinvolgono direttamente le professioni regolamentate, l’obbligo della forma scritta per incarico e compenso, l’ingresso dell'ultrattività nelle polizze per RC professionale»

    Palazzo Madama accende i fari sul ddl Concorrenza. Dopo l’approvazione da parte dell’Aula di Montecitorio, la legge annuale per il mercato e la concorrenza è ora all’esame della commissione Industria del Senato, che punta ad

    …continua a leggere
  • News
     

    Studi professionali, la spesa Ict supera 1 miliardo di euro

    Secondo uno studio dell'Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale della School of Management del Politecnico di Milano nel 2015 cresce la digitalizzazione dei professionisti»

    Nel 2015 sono cresciuti redditività e fatturato degli studi professionali, è aumentato il tempo dedicato all’attività di consulenza, si sono affermati nuovi servizi più orientati al mercato. E sono cresciuti gli investimenti in nuove tecnologie da parte dei circa

    …continua a leggere
  • Da ConfprofessioniLavoro

    Assunzioni 2016: gli incentivi disponibili per gli studi professionali

    Alla luce delle recenti novità normative, presentiamo un riepilogo degli incentivi alle assunzioni fruibili nel settore degli studi professionali.

    L’accesso alle agevolazioni normative e contributive è inibito laddove l’assunzione violi il diritto di precedenza di un altro lavoratore, ovvero riguardi lavoratori licenziati, nei sei mesi precedenti, da parte di un datore di lavoro che,

    …continua a leggere
  • Fisco

    Pillole fiscali

    a cura di Lelio Cacciapaglia e Maurizio Tozzi

    Non paga l’Irap il professionista che svolge la sua attività in una struttura altrui
    Cassazione n. 21150 del 08/10/15


    Il professionista che svolge l'attività professionale all'interno della struttura di altri non paga l’Irap. La Cassazione ha colto l’occasione per ricordare alcuni principi espressi in precedenza proprio sulla soggezione a Irap dei professionisti:

    …continua a leggere
  • Europa

    Pronti a schierare i professionisti al fianco delle imprese

    L'intervento del presidente Stella alla conferenza di Assocamere estere a Bruxelles riscuote ampi consensi. Confprofessioni in campo per tutelare e promuovere il made in Italy

    «L'apertura dei fondi strutturali europei ai liberi professionisti rappresenta un passaggio fondamentale per l’economia italiana che in questo modo potrà supportare la crescita dimensionale,

    …continua a leggere
  • Europa

    Dall’Europa un miliardo di euro per le PMI italiane

    Il Fondo europeo per gli investimenti e il Fondo di Garanzia per le PMI hanno sottoscritto un contratto per sostenere, tramite i confidi, i finanziamenti a favore di 20 mila piccole e medie imprese

    Oltre un miliardo di euro a favore di 20 mila piccole e medie imprese italiane nel corso dei prossimi dodici mesi. Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e il Fondo di Garanzia per le PMI hanno infatti sottoscritto un contratto di

    …continua a leggere
  • Territorio

    Fondi strutturali, al via il tour di Confprofessioni

    Dall’11 marzo al 6 maggio 2016 sul territorio regionale, la delegazione guidata da Susanna Pisano organizza quattro workshop teorico-pratico sul tema dei fondi europei

    Confprofessioni Sardegna lancia il primo tour regionale per spiegare ai professionisti le tecniche per accedere ai fondi strutturali europei. Si tratta della prima iniziativa rivolta ai liberi professionisti della Sardegna dopo il via libera alla Legge di Stabilità che ha riconosciuto i professionisti tra i destinatari delle risorse stanziate dai programmi

    …continua a leggere
  • Territorio

    Linee guida in materia di edilizia convenzionata

    Si terrà a Milano, venerdì 8 aprile, un convengo su edilizia convenzionata, organizzato da ANCI Lombardia e Associazione Sindacale Notai della Lombardia, con il patrocinio di Confprofessioni Lombardia

    Venerdì 8 aprile presso la Sala Consiglio Città Metropolitana in Corso Monforte 35 a Milano, si terrà il convegno “Linee guida in materia di edilizia convenzionata” organizzato da ANCI Lombardia e Associazione Sindacale Notai della Lombardia

    …continua a leggere
  • Bilateralità

    In otto anni finanziate 155 mila ore di formazione  

    Fondoprofessioni ha analizzato i dati relativi agli avvisi pubblicati dal 2007 al 2014. Magi: “Se consideriamo anche gli avvisi individuali a catalogo, i conti A.F.A. e gli ultimi bandi, il dato raddoppia”

    Il Fondo ha analizzato i dati relativi ad un numero limitato di avvisi, pubblicati in un arco temporale di 8 anni, con l’intento di approfondire l’attività svolta a supporto degli studi professionali e delle aziende aderenti. Nello specifico, l’analisi aggregata riguarda gli avvisi 01/07, 01/07-riapertura, 01/09,

    …continua a leggere
  • Bilateralità

    Il Programma prevenzione supera i confini della provincia

    Rinnovato l'accordo tra Cadiprof e l'Aoui di Verona. Coinvolte le province di Brescia, Modena e Trento. Allo studio l'estensione del progetto anche ai datori di lavoro professionisti

    Avanti con il “Programma di prevenzione” sottoscritto con l'Azienda ospedaliera universitaria integrata (Aoui) di Verona. Venerdì 12 febbraio scorso a Verona, il presidente di Cadiprof,

    …continua a leggere

il LIBERO PROFESSIONISTA la rivista ONLINE di Confprofessioni
Se non visualizzi correttamente la newsletter clicca qui.
 Se non vuoi più ricevere questa newsletter clicca qui | Modifica i tuoi dati