Copy
Sabato 13 Aprile 2013
News On Line - Anno III numero 10
Responsabile Stefano Bagnasco

Eletto il Presidente per l'anno 2013/2014

Antonio ... un presidente spaziale!


No, non è un estraterrestre ma ci piace ricordare che neo-ingegnere lavorò in Alenia Spazio nel team del progetto Thetered, il famoso "satellite al guinzaglio", lanciato in orbita dallo space shuttle Atlantis nel 1992, quello di Franco Malerba, il primo astronauta italiano

Oggi è a capo di un'azienda che opera nel settore Sicurezza Informatica ed Alta affidabilità dei Sistemi fondata con un collega nel 1991. Lions dal 2004, più volte officer distrettuale, MJF nel 2010, è già stato presidente nel suo primo club il Lions Cortemilia e Valli ed oggi ripete l'esperienza nel nostro club dove si è trasferito, per motivi logistici, un paio d'anni orsono. Completano il Consiglio Direttivo del prossimo anno, tra eletti e componenti di diritto, Marta Ferrero quale I Vicepresidente, Silvio Penno come II Vicepresidente,  Luca Maggiorotto come Segretario, Maurizio Marello come Tesoriere, Nicola Trinchero come Cerimoniere, Raffaele Caiulo come censore, Consiglieri Simone Drago, Savino Di Bari, Massimo Cagnacci e Gian Carlo Gozzelino, l’IPP Luciano Sutera ed il presidente del Comitato Soci Stefano Bagnasco. Rimane ancora da definire la carica di Leo Advisor in attesa della nomina del nuovo direttivo del Leo Club sponsorizzato Asti e Terre Astesi.

L'Editoriale

Cambiare il punto di vista


I volti del cambiamento climatico: questo è il filo conduttore del prossimo Earth Day 2013 il 22 aprile

Il 22 aprile 1970, negli Usa, alcuni milioni tra studenti e appassionati danno vita a centinaia di manifestazioni e incontri in tutto il Paese, e per la prima volta a questa scala si parla di ambiente, inquinamento, biodiversità... Quella è per convenzione considerata la data di nascita del primo, vero movimento ambientalista, ed è ricordata ogni anno con l'Earth Day, la giornata della Terra: un "compleanno" che nel 2012 ha visto la partecipazione di oltre un miliardo di persone in manifestazioni ed eventi organizzati in 192 Paesi. Il filo conduttore globale di quest'anno è l'iniziativa The Face of Climate Change (i volti del cambiamento climatico), contenitore online di fotografie digitali, da cui è stata presa l'immagine di testa, aperto alla partecipazione di tutti, per testimoniare un aspetto della crisi ambientale in atto oppure il proprio impegno in uno dei tanti temi che la crisi comporta o, ancora, anche solo la vicinanza e la passione per ciò che andrebbe fatto per il pianeta che abitiamo. Le foto, raccolte soprattutto attraverso il sito earthday.org - con un sistema semplice e di facile utilizzo anche se in lingua inglese - saranno proiettate nel corso degli eventi organizzati il 22 aprile prossimo in tutto il mondo e resteranno online su Internet a testimonianza dell'impegno di ognuno. Oltre a questo possiamo impegnarci ogni giorno per fare qualcosa di concreto per la nostra terra. Piccoli gesti ma importanti percgè proiettati su larga scala. Ad esempio per il terzo anno di fila il nostro club non stampa su supporto cartaceo praticamente nulla utilizzando in maniera quasi esclusiva, ed ormai affidabile perchè sperimentata e ridondante, le informazioni digitali. Questo si traduce in un risparmio, oltre che di costi, anche di risorse naturali e di minori immissioni di CO2 nell'ambiente. Questo anno come club, per ciò che è stato fatto, abbiamo risparmiato nel nostro piccolo rispetto all'utilizzo di carta riciclata (tra partentesi i dati con carta vergine) 1,5 tonnellate di CO2 (2.8), 189 mc di acqua (739), 5670 kW di energia elettrica (12796) non abbattendo nessun albero (25). Impressionante e, soprattutto perchè non ci pensiamo, sembra impossibile! Immaginate cosa si potrebbe fare tutti insieme se ne prendessimo coscienza... (i dati indicati sono stati ricavati dai valori rilevati in rete per la produzione di carta vergine e riciclata in formato A4).
Per Aspera Ad Astra!

Non sapevamo che...

...il nostro fosse il primo orto adottato da un club del 108Ia3


Ce lo ha svelato Giancarlo Vecchiati, PCC del Multidistretto 108 Italy, partecipando alla Festa Africana del LC Asti Alfieri

La serata aveva uno scopo preciso: realizzare un orto in Burkina Faso, Paese nel quale Mauro Imbrenda, che ha organizzato la serata, era già andato in occasione dell'inaugurazione di una scuola donata dai Leo italiani e che gli era rimasta nel cuore insieme ai sorrisi e agli occhi di quei bambini  increduli (è vero!) di poter andare a scuola. L'iniziativa ha coinvolto in una serata conviviale soci del club, amici e rappresentanti di altre associazioni presenti sul territorio che hanno così potuto essere informati di questo nuovo service proposto ai Lions da Slow food e che integra il Service di Rilevanza Nazionale "Tutti a Scuola in Burkina Faso".  L'obiettivo di raccogliere i fondi per un nuovo orto è stato brillantemente raggiunto grazie anche al sostegno degli sponsor e quindi il LC Asti Alfieri è il primo Club del Distretto IA3 ad aderire a questo Service. Con questa collaborazione che proseguirà anche con la prossima Presidenza del Club, oltre ad aiutare i bambini e le bambine africane si premiano quei  Lions e Leo che da molti anni lavorano in Africa e che al Congresso di Genova si sono riuniti nel Progetto Italia per i Paesi nel Bisogno  (Bambini nel bisogno, tutti a scuola in Burkina Faso; SOSAN; Acqua per la vita; Centro Italiano per la raccolta degli occhiali) per costruire scuole, pozzi e fornire agli scolari assistenza sanitaria e occhiali. Un orto scolastico, abbinato ad un pozzo e ad una scuola,  oltre a permettere di completare l'educazione scolastica aiuterà a migliorare l'alimentazione e la salute dei bambini e di sostenere anche economicamente con la vendita delle eccedenze  i bambini delle famiglie più povere.  Sarà quindi uno strumento strategico per dare l'opportunità a migliaia di bambini di sperare in un futuro migliore (e ad oggi ,grazie alle scuole costruite dai Lions ,sono più di 6000 i nuovi scolari). La serata é stata infine allietata dalla presenza del gruppo CATUMA' formato da musicisti e ballerini burkinabé che hanno coinvolto gli ospiti nelle loro danze e li hanno intrattenuti con la loro musica ed i loro racconti tradizionali. PCC Giancarlo Vecchiati

Il resoconto di Aprile...

Festa Africana all'insegna di balli canti e...il un orto adottato!


Cosa abbiamo fatto e cosa dobbiamo ancora fare


Grazie vanno a tutti coloro che hanno partecipato alla Festa Africana si è raggiunto l'obiettivo di adottare un orto nell'ambito del progetto italiano 200 Orti Lions per l'Africa. I dettagli sono nell'articolo del PCC Giancarlo Vecchiati che, partecipando alla serata , ha voluto sottolinearne l'importanza con alcune parole che ci hanno piacevolmente sorpreso ed al temp stesso inorgoglito. Potete vedere le foto della serata cliccando qui  ed i video cliccando qui video 1 e video 2 (hanno ballato tutti dai VDG presenti ai PCC e chi più ne ha più ne metta...). un grazie particolare a Massimo Cagnacci, socio del LC Asti Alfieri e titolare del Monferrato Resort dove si è svolta la serata, per aver messo a disposizione la struttura ed il suo staff, per aver contribuito economicamente alla riuscita del progetto e della serata.
(nella foto in alto a sinistra Massimo Cagnacci, in basso Mauro Imbrenda e Giusy Cortese per nulla divertiti durante l'assegnazione degli omaggi - tutti soci del LC Asti Alfieri)


Cosa facciamo a Maggio...

Una Serata a teatro per la biblioteca di Finale Emilia e la Charter Night "diurna" con i nostri Gemelli del LC Santa Croce


Un impegno ereditato dallo scorso anno per i terremotati dell'Emilia con lo spettacolo teatrale e poi...

Sabato 11 non potete perdere lo spettacolo teatrale organizzato dai 5 club della zona per raccogliere fondi da destinare alla realizzazione della biblioteca di Finale Emilia, paese colpito dal terremoto dello scorso anno. Una compagnia teatrale di Bologna, composta da Lions ci farà volare sulle ali di LIONS - Liberamente Involarsi Oltre Naturali Spazi! Il tutto nel Teatro di Moncalvo alle ore 21.00 con bigliettto ad offerta libera (info). Per il giorno dopo, il domenica 12, la Charter Night, che ormai da alcuni anni si svolge con i gemelli del Santa Croce (presidente Mariangela De Pascalis) è stata organizzata una giornata con la visita all'antica Chiesa di San Salvatore dei Fieschi al mattino menter al pomeriggio  il giro delle Vecchie Mura di Chiavari; il tutto con la guida della prof. Laura Mercati. Il pranzo sarà presso il Ristorante "Il Cigno" a Cavi di Lavagna.

Gli appuntamenti di Maggio...

1
2
3
4

5
6
7
8
9
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
0
1
2
3
4



Gli appuntamenti di Maggio...

1
2
3
4

5
6
7
8
9
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
0
1
2
3
4



Spazio Leo

Luca Careglio nuovo presidente


Anche il Leo Club Asti e Terre Astesi ha eletto il suo direttivo 2013/2014...

Luca Careglio è stato eletto presidente per il nuovo anno sociale 2013/2014. Succede a Corrado Attisani e sarà affiancato da Simone Urietti come Vicepresidente, Chiara Imarisio come Cerimoniere e Gabriele Zecchin come Tesoriere. Luca, interior & home design, ha la passione per le percussioni e, forse da sempre, come le immagini dei suoi trascorsi all'asilo ci dimostrano, suona magistralmente la batteria (pensate ai vicini...) oltre ad insegnarla. Viene da Nizza Monferrato ed è stato socio fondatore del club. Grande personaggio, poliedrico, che saprà condurre il club verso nuovi successi.
A tutti un buon lavoro e una domanda: che musica ci farete sentire per il prossimo anno

Il LC Asti ALfieri per il suo Territorio

Palazzo Malabaila


Il Palazzo Malabaila o Malabayla rappresenta il più importante palazzo rinascimentale della citta'
















Clicca sull'immagiine per visualizzare le informazioni o qui per il link a Wikipedia

Gli Amici che collaborano con noi...

 



 



Copyright © 2013 Lions Club Asti Alfieri - District 108Ia3 - Italy, All rights reserved.
Email Marketing Powered by Mailchimp