Copy
Sabato 16 Marzo 2013
News On Line - Anno III numero 9
Responsabile Stefano Bagnasco

Il Convegno sulla Sicurezza Stradale

Service importante ... se ascoltato


Un gruppo prestigioso di relatori provenienti da differenti realtà locali, nazionali ed internazionali. Argomenti importanti trattati in modo esaustivo. Ma erano pochi i giovani presenti che sono i veri destinatari del Service...

Per fortuna abbiamo investito nella registrazione del convegno, così potremo continuare il service nelle scuole sperando che chi ne ha la gestione utilizzi quseti strumenti e qeste informazioni che sono raccolte e messe a disposizione con grande dispendio di energie, conoscenze e, ma non per ultimo, impegno di risorse anche economiche. Sabato 9 marzo Dopo i saluti del sindaco di Asti Fabrizio Brignolo, del Presidente del Lions Club Asti Alfieri Luciano Sutera, del presidente del Leo Club Asti e Terre Astesi Corrado Attisani, del Responsabile distretto 108Ia3 sul Service nazionale Luca Perrone e del Cerimoniere del Lions Club Asti Alfieri Stefano Bagnasco, la serie degli interventi veri e propri è stata aperta dalla Dott.ssa Angela Gio Ferrari Scrittrice - Psicologa - Presidente Associazione "Legati alla vita, cultura per la sicurezza stradale”- I Graffiti dell’Anima, per poi proseguire con il Dott. Riccardo Saracco Comandante Polizia Municipale di Asti - “Le Forze di Polizia sul Territorio: una risorsa per la sicurezza”, la Dott.ssa Fiorella Colangelo Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato Dirigente la Sezione Polizia Stradale Asti - “L’educazione stradale – progetto Icaro”, la Dott.ssa Sylvie Occelli dell'IRES Piemonte, responsabile del Centro di Monitoraggio Regionale della Sicurezza Stradale del Piemonte - “Il Centro di Monitoraggio Regionale della Sicurezza Stradale (CMRSS) del Piemonte: storia, attività, prospettive”, il Prof. Ing. Luca Persia Università degli Studi di Roma “La Sapienza” presso il Centro di Ricerca per il Trasporto e la Logistica (CTL) e membro del Board esecutivo del FERSI  (Forum of European Road Safety Research Institutes)- “Sicurezza stradale: problematiche, strategie, ricerca” per chiudere con il  Dott. Simone Urietti Tecnico Sanitario di Radiologia Medica e Leo del Leo Club Asti e Terre Astesi - “Quello che non si vede...ma che si dovrebbe sapere”.Moderatore è stato l’avv. Silvio Penno del Lions Club Asti Alfieri. Tutti i relatori hanno portato le loro esperienze e le loro professionalità in una multidisiplinarietà che ha reso completo il panorama delle informazioni da trasmettere. Sono però mancate le presenze dei giovani in età scolare (medie inferiori e superiori) a cui il messaggio era sostanzialmente dedicato e le scuole a livello istiruzionale con una sola presenza di rappresentanza per l'ufficio scolastico provinciale. Peccato anche se non la consideriamo un'occasione mancata ma uno stimolo per proseguire nel service, come precisato all'inizio, proprio perchè l'informazione precisa, puntuale e specializica serve a tutti per limitare gli incidenti. A noi e a chi era preente è servita. E non poco! Le immagini della giornata sono visibili cliccando qui mentre prossimammente verrà messo on line sul canale Youtube e sul canale Web Tv del club il video ed contributi utilizzati nella giornata del convegno.

L'Editoriale

Cambiare il punto di vista


Questa Terra non l'abbiamo ereditata dai nostri Padri, l'abbiamo presa in prestito dai nostri Figli

Questa splendida frase appartiene al Grande Capo Si'Ahl (Seattle nella versione anglofona del nome) della tribù dei Duwamish e fu pronunciata l'11 marzo 1854 in risposta al "Grande Bianco" di Washington (il presidente degli Stati Uniti) che si offrì di acquistare una parte del territorio indiano e  promise di istituirvi una "riserva" per quel popolo. Quella risposta del "Capo Seattle" è considerata ancora oggi la più bella,  la più profonda dichiarazione mai fatta sull'ambiente qui potete trovare una delle versioni tradotte in italiano. Mi è tornata in mente rileggendo della firma e dell'estensione (al ribasso) del protocollo di Kyoto. Estensione? Al ribasso? Già! Se da un lato aumentano i paesi che lo sottoscrivono dall'altro scopriamo che questo avviene per procrastinarne l'entrata in vigore. Va bene, ci saranno motivazioni valide. Poi mi ricordo dell'Oversooot Day, che è il giorno dell'anno in cui andiamo in debito con le risorse rinnovabili della terra. Non ci bastavavo le tasse, le manovre, la crisi in tutte le sue forme più strane, la banca, i clienti. Ora andiamo "sotto", in debito anche con la Terra. Nell'anno appena passato è stato il 28 di agosto mentre solo dieci anni fa era alla fine di ottobre. Questo vuol dire che toericaente ci servono le risorse di una terra e mezza all'anno per pareggiare i conti (informazione tratta da Global Footprint Network). La Terra mette costantemente a disposizione una serie di risorse naturali per i suoi abitanti. Ogni anno questo tesoretto virtualmente si rinnova per essere disponibile anche quello successivo: specie ittiche, risorse idriche, foreste, terreni coltivabili. Ma il consumo smodato, e il deterioramento, di questi beni fa sì che ogni anno esauriamo il "budget" messo a disposizione dal nostro pianeta in anticipo sul previsto. Per i mesi successivi, viviamo con il conto "in rosso", indebitandoci con la Terra senza che nessuno, oltre noi stessi, possa farci un prestito di questo tipo. (da Focus). Ecco perchè dobbiamo ricordarci delle parole del Grande Capo Seattle!
Per Aspera Ad Astra!

Il resoconto di Marzo...

La prelettorale per il prossimo anno, il tema di studio nazionale e la giornata con il veicolo polifunzionale per la lotta al glaucoma e...


Cosa abbiamo fatto e cosa dobbiamo ancora fare


Il mese di marzo si chiuderà il prossimo 22 con la tornata elettorate per la nomina del direttivo che guiderà il club nel suo nono anno di vita secondo le indicazioni che sono emerse nel cosrso della preeletorale dello scorso 6 marzo. In quella occasione Antonio Moscato ha tenuto anche la sua relazione, quale resposabile del Tema di studio nazionale sull'Abuso delle donne e sulla violenza sui minori, ascoltato da un'assemblea ammutolita per le immagini e per l'importanza del tema, Antonio ha utilizzato e riportate le senzazioni e le immagini che erano state utilizzate per il convegno nazionale di Como dello scorso novembre. Sabato 16, e cioè oggi, nella centralissima piazza Alfieri (e dove altrimenti per un club che porta il suo nome!) con la collaboraziojen dell'Unione Italiana Ciechi di Asti è stata offerta ai cittadini la possibilità di uno screening gratuoti sulla pressione oculare per la campagna mondiale di prevenzione del glaucoma. Accanto ai volontari dell'UIC ed al suo Presiedente Adriano, la preziosa tecnica ortottica Nicole e, per il club, Marta, Maurizio, Mauro, Nicola e Stefano con la presenza anche del Leo Simone. Complice la giornata fredda, l'avvio degli esami è stato un pò lento ma poi con lo scaldarsi della temperatura anche gli esami sono aumentati rendendo la giornata positiva e rendondi cfieri di aver realizzato un altro service importante pe ri territorio (sono stati rilevati alcuni casi con pressioni anomale e sono stati consigliati ulteriori accertamenti specalistici). Le foto qui.

Cosa facciamo ad Aprile...

Una Festa Africana per il progetto 200 orti lions in africa ed il mitico "Tango e Barbera" alla sua 8^ edizione...


Aprile classico con attività di fundraising per gli orti in africa (ma vicino alle scuole costruite in Burkina Faso) e per le vaccinazioni contro il morbillo per la cecietà infantile, e poi...

Non potete perderveli! Due eventi importanti: il primo il sabato 13 (scarica l'invito o prenotati)una serata finalizzata al progetto 200 orti lions per l’Africa. Un orto che produca le verdure necessarie ai bambini di una scuola, un orto che produca cibo per un’intera comunità, che non solo migliori la qualità della vita ma che garantisca la vita stessa delle comunità locali. Musica tipica, balli folcloristici, coinvolgimento totale mescolati con la nostra cucina migliore...Un viaggio in Africa pur rimanendo seduti tranquillamente al Monferrato Resort e poi sorprese, sorprese e sorprese. Il secondo è un classico. Il sabato 27 (scarica l'invito o prenotati)l'ottava  edizione di Tango e Barbera dove il Tango Argentino e la Barbera d'Asti si sposano in un legame virtuale tra l'armonia dei vini del nostro territorio e quella, più coreografica ed appassionante, sprigionata dal ballo sudamericano. Visto l'impegno e la qualità della manifestazione, fin dallo scorso anno, la serata ha ottenuto il patrocinio istituzionale dell'Ambasciata in Italia di Argentina e Uruguay, le due nazioni che, affacciandosi sul Rio della Plata, si vedono strettamente legate da questo ballo che, grazie alla candidatura congiunta dei due paesi, lo ha visto entrare nel 2009 tra i patrimoni immateriali dell'umanità proetti dall'UNESCO. Non potete mancare, non dovete mancare ...

Gli appuntamenti di Aprile...

1
2
3
4

5
6
7
8
9
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
0
1
2
3
4



Gli appuntamenti di Aprile...

1
2
3
4

5
6
7
8
9
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
0
1
2
3
4



AUGURI!

BUONA PASQUA!


Pensavate ci fossimo dimenticati ...

.

Il LC Asti ALfieri per il suo Territorio

Palazzo Malabaila


Il Palazzo Malabaila o Malabayla rappresenta il più importante palazzo rinascimentale della citta'














Clicca sull'immagiine per visualizzare le informazioni o qui per il link a Wikipedia

Gli Amici che collaborano con noi...

 



 



Copyright © 2013 Lions Club Asti Alfieri - District 108Ia3 - Italy, All rights reserved.
Email Marketing Powered by Mailchimp