Copy
Guarda la mail nel browser

BONUS PUBBLICITA' 2021
PUBBLICATO L'ELENCO DEFINITIVO DEI SOGGETTI BENEFICIARI
 

Gentili Clienti,

Vi informiamo che in data 8 aprile 2022, sul sito del Dipartimento per l'Informazione e l'Editoria, è stato pubblicato il provvedimento (Decreto del 7 aprile 2022) che approva l’elenco dei soggetti ammessi a fruire del Credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari incrementali per l’anno 2021 (il provvedimento è consultabile al link alla fine dell'informativa).
La somma indicata, in corrispondenza di ciascun soggetto ammesso alla fruizione, costituisce l’importo potenzialmente fruibile.
 
Per la generalità dei soggetti ammessi, il credito di imposta è utilizzabile unicamente in compensazione, tramite Mod. F24, da presentare esclusivamente attraverso i canali telematici dell’Agenzia delle Entrate, a partire dal 5° giorno lavorativo successivo alla pubblicazione dell’elenco dei soggetti ammessi.
Il "codice tributo" da indicare è “6900” e come “anno di riferimento” va riportato l’anno di concessione del credito.
 
 
VERIFICA MASSIMALE AIUTI DE MINIMIS
 
Si ricorda che la fruizione dello sconto fiscale è condizionata alla verifica preventiva da parte delle imprese di non aver superato i massimali stabiliti dalla normativa europea sugli aiuti de minimis, nei due esercizi finanziari precedenti e nell'esercizio finanziario in corso, così come indica l’articolo 2, comma 2, del decreto suddetto (nella generalità dei casi il massimale è pari a € 200.000 nell’arco del triennio di osservazione).
Si tratta di un controllo indispensabile, poiché se l’Agenzia delle Entrate, al momento della registrazione dell’aiuto nel RNA (Registro Nazionale degli Aiuti di Stato), dovesse riscontrare l’avvenuto superamento dell’importo massimo concedibile in relazione alla tipologia di aiuto de minimis, ciò determinerebbe la revoca del beneficio concesso e, in caso di illegittima fruizione, il recupero dell’agevolazione indebitamente percepita.
 
Per verificare l’ammontare dei contributi ricevuti:

  • accedere alla piattaforma del RNA e inserire il codice fiscale dell’impresa
  • estrapolare dall’elenco i contributi ricevuti con regolamento 1407/2013 nell’ultimo triennio
  • controllare che l’elenco sia aggiornato con le ultime concessioni ricevute

Non sempre il RNA rappresenta la situazione aggiornata dell’impresa da verificare. L’aggiornamento dell’elenco non è fatto in tempo reale. E’ quindi buona norma, una volta sommati i vari importi de minimis, accertarsi che non ci siano altre agevolazioni recenti ricevute dalla società.

Il Vostro Studio di riferimento è a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.
Cordiali saluti.
 
 
CASMI SERVIZI SRL

DECRETO DEL 7 APRILE 2022 - ELENCO BENEFICIARI
Il nostro network
Studio Commercialista
Botteon
MILANO
Studio Commercialista
Cavenaghi
CARATE MEDA
Studio Commercialista
Redaelli
BESANA BRIANZA
Studio Commercialisti
Associati Fusetti
MEDA
Società di Elaborazione
ELBE SRL
BESANA BRIANZA
Studio Commercialista
Casmi
MILANO
SCOPRI CASMI SERVIZI
Sito
Sito
Email
Email
Copyright © 2022 Casmi Servizi, All rights reserved.


Vuoi cambiare la modalità di ricezione di queste e-mail o disiscriverti?
Puoi aggiornare le tue preferenzedisiscriverti dalla lista :-(.

Email Marketing Powered by Mailchimp